Ultimi Articoli
  • Il peggiore virus è il caos

      Siamo proprio sicuri che la pandemia sia quella collegata al covid19? Secondo me no, in atto il contagio più diffuso è quello dovuto al più pericoloso dei virus presenti sul Pianeta Terra, e in particolare sulla penisola italiana: il caos. Si tratta di qualcosa che sta crescendo smisuratamente all’ombra di milioni di millantatori addottrinati dal “sentito dire” e dalla valanga di notizie incontrollate presenti…

  • La coulrofobia è la paura che incutono certi pagliacci

      Come in tutte le pagliacciate circensi, in cui i clown sfilano a fine spettacolo per farsi ammirare l’ultima volta dopo le loro performance, così anche i nostri politici usano organizzare manifestazioni “popolari” di autoglorificazione per riassumere il loro operato prima delle successive elezioni. E’ un tripudio di frasi fatte, di luoghi comuni, di “scommesse” vinte, di “sfide affrontate con coraggio” e di “trionfi”…

  • Chi non salta è della Lazio

        Ci si chiede in questi giorni se sia corretto inginocchiarsi all’inizio di una partita di calcio per manifestare pubblicamente “qualcosa” al mondo che sta osservando. Qui non si sta a discriminare su ciò che fa oggetto dello strano cerimoniale, piuttosto se sia corretto mostrare poca condivisione nel momento di farlo. Se si inginocchia una squadra…

  • L’evoluzione della scemenza

    Uno studio interessante è stato segnalato in un articolo de “ilfattoquotidiano.it” della fine dello scorso mese di marzo 2021. Nel pezzo giornalistico si parla del celebre “effetto Flynn” che indica un aumento del livello medio d’intelligenza nella popolazione umana per gran parte del secolo scorso. Il ricercatore americano James R. Flynn (morto a dicembre dello scorso anno)…

  • I ricchi pagliacci del calcio

      Era lo sport più entusiasmante, il momento di aggregazione più bello dell’intera settimana, lo spettacolo per eccellenza. Poi arrivarono i diritti televisivi, il calcio scommesse, il toto-nero, gli hooligans, gli ultras violenti, il campionato a spezzatino, gli intrallazzi delle società maggiori e quelli delle stesse federazioni, il covid svuota-stadi, e per finire anche la mastodontica stronzata della “super-lega” … così il calcio, molto velocemente, si è ammalato sempre più…

  • Blasfemie linguistiche

        Lo segnalo da oltre 10 anni, ma la stupida vanteria di tanti arrivisti del mondo del lavoro, specialmente nel terziario, nella demenziale convinzione di fare “bella figura” sugli tutti gli altri smoccolando continuamente “parolette” in lingua inglese anche quando non ce n’è alcun bisogno, ha generato una sorta di moda molto difficile da…

  • lucio-fontana-attese-1968

    Futil Art

      Girando sui social, in merito all’attuale situazione dell’arte nella nostra città, leggo post e relativi commenti che farebbero cadere le braccia perfino al più muscoloso fra i palestrati.   E’ una delle cause per cui, pur continuando a dipingere, ho deciso di non mostrare più a nessuno quello che produco; l’altro motivo è l’acclarata…

  • Non c’è via di scampo … allo shampoo

        Il governo viene abbattuto a colpi di renziate;   Le tv danno visibilità solo al “bastone” e non a chi ne è stato colpito;   Spunta improvvisamente una figura mitologica dietro i “monti“;   Tutti rimangono colpiti, stavolta a colpi di “mattarello“;   La figura mitologica viene santificata e idolatrata anche se ricorda vagamente un precedente “salvatore”…

  • Draghi … di comodo

      Viviamo in un mondo dominato dalla finzione e dalla falsità. Avete fatto caso che in sole ventiquattro ore le borse hanno avuto un sussulto in crescita e lo spread è sceso improvvisamente al di sotto dei 100 punti? Vi siete chiesti certamente come mai, considerando che dal punto di vista sanitario in sole ventiquattro ore non è cambiato nulla, che il governo…

  • I signori degli anellidi

        L’ho detto più volte, accusatemi pure di facile “millennarismo”, ma sono fermamente convinto che il LIBERO MERCATO è la peggiore piaga nell’intera storia dell’umanità.   Con i suoi intrallazzi internazionali, con la sua irrefrenabile corruzione planetaria, con i suoi business a ogni costo, con i suoi paladini inseriti nei posti di comando, con…

Focus

  • Informicidi: la verità violentata dai media scorretti

    Il mondo intero si è ribellato alle fake news che hanno inquinato l’informazione e l’opinione pubblica in questi ultimi tempi.Ma non risultano meno infestanti delle celebri bufale certi atteggiamenti della carta stampata, delle tv pubbliche o private, e dei giornali on line che, per ottenere maggiore audience, distorcono l’informazione fino ad alterarne la corretta percezione…

    Read more
  • Occorrerebbe una legge per impedire le delocalizzazioni

    Deitalianizzare, l’hanno già fatto centinaia di aziende nel recente passato, fra tutte quella che ha fatto maggiore scandalo è stata la Fiat che Marchionne volle a tutti i costi (costi pagati dai lavoratori ovviamente) delocalizzare fuori dal nostro Paese. Oggi sembra farsi avanti in tal senso anche Unicredit, azienda di credito ITALIANA di respiro internazionale, fra le più importanti in Europa….

    Read more
  • Che bravo quell’asino! Lo ha detto la tv

    La società ha accettato passivamente il concetto (gravissimo) che qualità e talento di un personaggio qualunque vengano decisi autonomamente dai media e dalle aziende che producono spettacolo e intrattenimento (come le case discografiche). Oggi anche un pezzo di legno, senza neppure essere Pinocchio, diventa facilmente “il cantante del momento“, già un asino ragliante avrebbe magari maggiori meriti per essere popolare,…

    Read more
  • Basta con le sfide e le scommesse, statevene tranquilli

    “I bambini devono essere felici, non essere i migliori“, questo è il titolo di un interessantissimo articolo pubblicato sul “portalebambini.it” (cliccate qui  per leggerlo interamente). E’ verissimo, ma il concetto vale anche per i genitori. Inoltre la felicità abbandona gli “scontenti” sempre in competizione con gli altri anche quando non ce n’è bisogno. D’altra parte la rivalità sociale è proprio uno…

    Read more
  • A Palermo la colpa è sempre dei cittadini incivili

    Venerdì 21 giugno è uscito su “livesicilia.it” un articolo relativo al piano del Comune di Palermo per combattere l’attuale grave situazione in merito al ritiro dei rifiuti in città (cliccare qui per leggere l’articolo). In particolare l’ordinanza speciale prevede una “serie di controlli a tappeto sui negozi e sui dipendenti Rap” e il Sindaco Orlando aggiunge: “Tutti i giorni…

    Read more
  • Orwell 2020

    Questo video è in assoluto il miglior documento analitico della storia, soprattutto europea, degli ultimi trent’anni.Viene spiegato con estrema chiarezza e razionalità perché oggi ci troviamo in questa disastrosa situazione sociale e come ci siamo arrivati. E’ STORIA, non propaganda politica, perché nessun partito, nessuna coalizione, nessun programma viene promosso o lodato, si descrive piuttosto…

    Read more
  • Dopo il fantacalcio arriva ora il farsacalcio

    Un po’ di tempo fa agli appassionati di calcio italiani era sorto il dubbio, peraltro più che fondato, che le ultime partite di campionato, sia in serie A che nelle serie inferiori, fossero una sorta di teatrino per gli allocchi creduloni con il reale obiettivo di permettere, a chi poteva, la realizzazione di determinati traguardi…

    Read more
  • La degenerazione di una generazione

    Ho sessant’anni e solo ora mi sto rendendo conto che la mia è stata la peggiore generazione della storia umana. Abbiamo sommerso il mondo con i nostri rifiuti, abbiamo fatto dell’usa e getta la nostra filosofia di vita, abbiamo affidato alle tecnologie la nostra libertà diventandone totalmente schiavi, pur di fare soldi siamo stati capaci…

    Read more
  • Una meravigliosa cascata di mimosa

    Anche quest’anno si festeggiano le donne dedicando loro un giorno dell’anno, come si fa per i lavoratori, per i papà, per la Liberazione, per la Repubblica, per i nonni, per i single, per gli omosessuali ecc. ecc. Ma siamo poi così sicuri che questo genere di celebrazione “specifica” sia di giovamento alle donne? Già da…

    Read more
  • Quando venne uccisa la verità

    La Corte di Appello di Palermo ha respinto gli appelli inoltrati dai Ministeri della Difesa e dei Trasporti contro la sentenza del gennaio 2016 del Tribunale Civile di Palermo che li aveva condannati al risarcimento plurimilionario di alcune delle famiglie delle vittime della strage di Ustica. Dopo quasi quarant’anni e decine di depistaggi per proteggere i veri autori della strage del DC9 dell’Itavia, abbattuto nei pressi di Ustica nel 1980, ancora si fanno processi,…

    Read more
  • Elogio del silenzio

    Com’è inutile e stupido dialogare con la parte del mondo che si ostina a pensarla diversamente da te, qualunque cosa tu voglia pensare. Ti accorgi un giorno di essere circondato da tanta inspiegabile e ottusa ostilità, che tende a sommergerti nonostante l’ovvietà di ciò che dici, malgrado l’estrema razionalità delle tue esternazioni. Tutto ciò che…

    Read more
  • La congiura dei pazzi torna di moda

    L’Italia è un paese di pazzi: prima, tutti a dire peste e corna di un pluriassassino fuggito in Brasile, sbeffeggiando palesemente le sue vittime e le autorità giudiziarie italiane che cercavano di catturarlo, vergognosamente protetto da un sistema occulto che ancora dev’essere individuato; oggi, che è stato finalmente preso e trascinato in Italia per essere…

    Read more
  • Chi sbaglia deve pagare, non solo i Paesi Membri

    Dopo oltre otto anni gli inqualificabili burocrati di Bruxelles SI ACCORGONO solo ora di aver agito con arroganza, cecità politica e tirannico assolutismo, “calpestando la dignità della Grecia” (sono parole di Juncker), facendo rischiare l’Italia e mettendo perfino in pericolo la tenuta stessa dell’euro. Leggete come riferimento l’articolo di Panorama che vi ripropongo qui. Certo ce…

    Read more
  • Telecamere nelle scuole e nelle case di riposo

    Forse non avete fatto caso all’irrazionale circostanza che certi eventi, prima del tutto assenti o almeno poco presenti nelle cronache giornalistiche, diventano improvvisamente “fatti quotidiani“, con una ripetitività che li fa apparire quasi scontati episodi della nostra vita di tutti i giorni. Spesso si tratta di vicende gravi che, proprio per la loro inspiegabile ciclicità, rischiano prima o…

    Read more
  • I capi sono spesso i veri deficienti

    Questa vignetta vuole celebrare i manager dementi che hanno invaso l’Italia negli ultimi dieci anni in tutti i settori di lavoro, dalla sanità alle banche, dal pubblico al privato.Amministratori delegati, dirigenti, responsabili delle risorse, presidenti d’azienda ecc. ecc., sempre in cerca di profitti più corposi tramite riduzioni, sempre più pressanti, del costo del lavoro, convinti che nell’era digitale la tecnologia possa soppiantare interamente l’intervento umano, hanno operato riduzioni e tagli continui al personaledelle loro…

    Read more
  • Il peggiore virus è il caos

      Siamo proprio sicuri che la pandemia sia quella collegata al covid19? Secondo me no, in atto il contagio più diffuso è quello dovuto al più pericoloso dei virus presenti sul Pianeta Terra, e in particolare sulla penisola italiana: il caos. Si tratta di qualcosa che sta crescendo smisuratamente all’ombra di milioni di millantatori addottrinati dal “sentito dire” e dalla valanga di notizie incontrollate presenti…

    Read more
  • La coulrofobia è la paura che incutono certi pagliacci

      Come in tutte le pagliacciate circensi, in cui i clown sfilano a fine spettacolo per farsi ammirare l’ultima volta dopo le loro performance, così anche i nostri politici usano organizzare manifestazioni “popolari” di autoglorificazione per riassumere il loro operato prima delle successive elezioni. E’ un tripudio di frasi fatte, di luoghi comuni, di “scommesse” vinte, di “sfide affrontate con coraggio” e di “trionfi”…

    Read more
  • Chi non salta è della Lazio

        Ci si chiede in questi giorni se sia corretto inginocchiarsi all’inizio di una partita di calcio per manifestare pubblicamente “qualcosa” al mondo che sta osservando. Qui non si sta a discriminare su ciò che fa oggetto dello strano cerimoniale, piuttosto se sia corretto mostrare poca condivisione nel momento di farlo. Se si inginocchia una squadra…

    Read more
  • L’evoluzione della scemenza

    Uno studio interessante è stato segnalato in un articolo de “ilfattoquotidiano.it” della fine dello scorso mese di marzo 2021. Nel pezzo giornalistico si parla del celebre “effetto Flynn” che indica un aumento del livello medio d’intelligenza nella popolazione umana per gran parte del secolo scorso. Il ricercatore americano James R. Flynn (morto a dicembre dello scorso anno)…

    Read more
  • I ricchi pagliacci del calcio

      Era lo sport più entusiasmante, il momento di aggregazione più bello dell’intera settimana, lo spettacolo per eccellenza. Poi arrivarono i diritti televisivi, il calcio scommesse, il toto-nero, gli hooligans, gli ultras violenti, il campionato a spezzatino, gli intrallazzi delle società maggiori e quelli delle stesse federazioni, il covid svuota-stadi, e per finire anche la mastodontica stronzata della “super-lega” … così il calcio, molto velocemente, si è ammalato sempre più…

    Read more
  • Blasfemie linguistiche

        Lo segnalo da oltre 10 anni, ma la stupida vanteria di tanti arrivisti del mondo del lavoro, specialmente nel terziario, nella demenziale convinzione di fare “bella figura” sugli tutti gli altri smoccolando continuamente “parolette” in lingua inglese anche quando non ce n’è alcun bisogno, ha generato una sorta di moda molto difficile da…

    Read more
  • lucio-fontana-attese-1968
    Futil Art

      Girando sui social, in merito all’attuale situazione dell’arte nella nostra città, leggo post e relativi commenti che farebbero cadere le braccia perfino al più muscoloso fra i palestrati.   E’ una delle cause per cui, pur continuando a dipingere, ho deciso di non mostrare più a nessuno quello che produco; l’altro motivo è l’acclarata…

    Read more
  • Non c’è via di scampo … allo shampoo

        Il governo viene abbattuto a colpi di renziate;   Le tv danno visibilità solo al “bastone” e non a chi ne è stato colpito;   Spunta improvvisamente una figura mitologica dietro i “monti“;   Tutti rimangono colpiti, stavolta a colpi di “mattarello“;   La figura mitologica viene santificata e idolatrata anche se ricorda vagamente un precedente “salvatore”…

    Read more
  • Draghi … di comodo

      Viviamo in un mondo dominato dalla finzione e dalla falsità. Avete fatto caso che in sole ventiquattro ore le borse hanno avuto un sussulto in crescita e lo spread è sceso improvvisamente al di sotto dei 100 punti? Vi siete chiesti certamente come mai, considerando che dal punto di vista sanitario in sole ventiquattro ore non è cambiato nulla, che il governo…

    Read more
  • I signori degli anellidi

        L’ho detto più volte, accusatemi pure di facile “millennarismo”, ma sono fermamente convinto che il LIBERO MERCATO è la peggiore piaga nell’intera storia dell’umanità.   Con i suoi intrallazzi internazionali, con la sua irrefrenabile corruzione planetaria, con i suoi business a ogni costo, con i suoi paladini inseriti nei posti di comando, con…

    Read more
  • Insano egoismo di una insana società

      Il degrado della nostra società è giunto ormai a livelli preoccupanti. Nei social spesso si legge di gente stanca che tende a richiudersi in se stessa, delusa da amici e parenti imbrigliati dalla rete di personalismi ed egoismo estremo che caratterizzano da tempo i nostri rapporti umani. Sono proprio questi due elementi a caratterizzare…

    Read more
  • Ciao Roberto

    Ci chiamavano “Sergio e Roberto”, spesso senza neanche sapere chi era l’uno e chi era l’altro tanto eravamo indivisibili. Giovanissime matricole della Facoltà d’Ingegneria di Palermo formammo insieme una grande e coesa compagnia di amici che, ancora oggi nonostante le inevitabili contrarietà delle nostre vite, resiste con tenacia al tempo trascorso (quasi mezzo secolo). Oggi…

    Read more

in Evidenza