Ultimi Articoli
  • napolirella

    No al matterello su Mattarella

    Mattarella va difeso in quanto reale vittima delle indegne pressioni esterne alla Nazione Italiana alle quali non è riuscito a sottrarsi, preferendo un’opzione forte e controversa che non porterà di certo all’obiettivo tanto subdolamente imposto dal sistema di potere che attualmente comanda nel nostro Paese. Peraltro questa scelta non è stata né strategica né intelligente…

  • debitoglobale

    Abbiamo sforato il debito pubblico con gli extraterrestri

      L’attenzione compulsiva verso l’economia e la finanza in ogni angolo di questo disgraziato pianeta arriva a partorire immani sciocchezze come questa. Il fondo monetario internazionale, che evidentemente non trova meglio da fare dopo aver sparato le sue inutili “sentenze” finanziarie specialmente contro l’Italia, si è passato il tempo a calcolare il debito globale del pianeta Terra anche…

  • copertina2_facebook_q

    Chimera: il primo supereroe europeo dei fumetti

    Il primo supereroe europeo dei fumetti. “Caccia alla Chimera” del 2011 ne ha sancito la nascita, “La Caccia della Chimera-Eroe senza mantello” costituirà il sequel del 2018. Si muoverà fra attentati terroristici, servizi segreti, multinazionali e falsità dei media e dei social. Il personaggio per il mondo dei fumetti sarà opera di un giovane disegnatore…

  • youtuber

    Il protagonismo è la droga più pericolosa

    Ecco a che punto arriva ormai l’aberrazione da protagonismo mediatico. Si fanno chiamare “youtuber” in questo folle mondo che partorisce fenomeni sociali e neologismi alla velocità della luce, sì, proprio quella che non vedremo mai se continuiamo a non reagire una volta per tutte agli effetti deleteri di certa scriteriata tecnologia. Sono giovani, ma non sempre, con la voglia sfrenata…

  • banalitadelletestevuote

    La banalità diventa regola

    Quantità immense di foto, video, immagini di opere pittoriche, aforismi, spesso retorici e ridondanti, vengono postati giornalmente in un turbinio pirotecnico di dati informatici che “dura” meno di un giorno, se non persino poche ore.  Poi tutto viene fagocitato dagli archivi dei social network in funzione delle varie date e ore di pubblicazione; tutto va in coda,…

  • attacchi-di-rabbia

    La rabbia è degli animali malati, non dell’uomo

    Dobbiamo imparare a non gridare, a non “sgarbiare“, a non farci venire l’infarto per quell’assurda rabbia che si impossessa di noi solo perché qualche altro possa pensarla diversamente. I social avrebbero dovuto favorire e divulgare gli scambi di idee, ma poi hanno finito con l’ostacolarli, se non impedirli totalmente.  Perché ormai ognuno di noi si ritiene…

  • insulti

    La rabbia del prima, la rabbia del poi

    Prima la tempesta di insulti volgari per convincere la gente a votare il partito X invece del partito Y. Ora, dopo l’apocalisse del 4 marzo, si è dato il via agli schiopponi di rabbia, altrettanto triviali, violenti e spropositati perché la gente ha votato il partito Y invece di quello X. I social, da oltre tre mesi,…

  • ostentazionemorte

    L’ostentazione della morte

    Le pagine e i diari dei social network si stanno riempendo in questi giorni di drammatiche foto di bambini morti in quello che resta della povera Siria. C’è anche qualcuno che aggiunge a quest’orrore frasi del tipo: “dovete guardare, anche voi che vi girate dall’altra parte siete responsabili di queste atrocità“, quasi a voler mettere…

  • invidia

    Invidia, sentimento degli stupidi asserviti al consumismo

    L’invidia è lo stato d’animo più stupido dell’uomo. Esisterà sempre qualcuno che ha più di te, qualsiasi cosa riuscirai a conquistare nella vita, e dietro di te ci sarà sempre tanta gente che non potrà mai avere quello che già hai avuto tu. Accontentarsi non significa porsi dei limiti, vuol dire piuttosto non vivere l’angoscia continua di voler raggiungere qualcosa…

  • 30_alla_Favorita_

    A Palermo la Favorita non è di certo l’auto

    Ma sì! Palermitani, scendete dall’auto e spingete a mano la vostra vettura! Chi vive a Palermo può svegliarsi ogni giorno con una sorpresa nuova. “Il Comune lavora per voi!“, direbbe lo slogan istituzionale; così, ogni sacrosanta mattina, chi prende l’auto per andare a lavorare si ritrova a fare i conti con le estemporanee invenzioni geniali…

Focus

  • ryanair_vampiro
    Il conto non torna al tornaconto di Ryanair

    L’era di Babele continua a mietere vittime, sia fra i lavoratori sia fra gli utenti che dalle loro prestazioni dovrebbero trarne esclusivamente dei benefici, peraltro pagati profumatamente. I famelici datori di lavoro di oggi non riescono più a concepire semplici prestazioni di servizio senza stiracchiamenti estremi dei guadagni, risparmiando spudoratamente sui costi di gestione e…

    Read more
  • Sereni_da_la_notizia2
    Caccia alla Chimera – CAPITOLO 20

    Il Capitolo 20 di “Caccia alla Chimera” è stato nascosto sul web per 5 anni per rispetto dei diritti editoriali relativi alla versione cartacea (DrawUp Edizioni). Dal 2017 anche l’ultimo “puntata” del romanzo, quella finale e chiarificatrice dell’intera storia, è stata resa visibile in rete per la versione multimediale sul sito dell’Associazione Culturale Pittorica che…

    Read more
  • nani_al_potere
    La rivolta dei mediocri

    Il trionfo della mediocrità si è ormai consolidato da tempo. La società contemporanea è governata da una casta di dirigenti, politici e amministratori che si sono fatti avanti a colpi di raccomandazioni, pressioni di consorteria, ricatti e malaffare, raggiungendo così l’agognato (per loro ovviamente) potere a scapito di un’intera classe di intellettuali e di figure…

    Read more
  • autonuovedarottamare
    L’apocalisse del consumismo

    Crescere … crescere … crescere … il pil deve aumentare, la produzione si deve implementare, il mercato si deve espandere, le sfide si devono vincere, la competitività deve essere sempre più forte ……. ma quando ci renderemo conto che TUTTO HA UN LIMITE? La foto che vedete in alto è stata scattata a Sheerness, in…

    Read more
  • La luna di Babele – olio su tela di Sergio Figuccia – 2009
    XX secolo: l’era di Babilonia

    Non posso di certo essere considerato “millenarista” se dico che quest’inizio del terzo millennio può essere paragonato al periodo biblico di “Babilonia“. Tutto risulta controverso e ambiguo. Ogni concetto, ogni dichiarata verità, ogni argomentazione che appare acclarata entra subito in contraddizione con l’effettivo modo di agire della nostra folle società. E di esempi se ne possono…

    Read more

in Evidenza