Ultimi Articoli
  • Una meravigliosa cascata di mimosa

    Anche quest’anno si festeggiano le donne dedicando loro un giorno dell’anno, come si fa per i lavoratori, per i papà, per la Liberazione, per la Repubblica, per i nonni, per i single, per gli omosessuali ecc. ecc. Ma siamo poi così sicuri che questo genere di celebrazione “specifica” sia di giovamento alle donne? Già da…

  • Quando venne uccisa la verità

    La Corte di Appello di Palermo ha respinto gli appelli inoltrati dai Ministeri della Difesa e dei Trasporti contro la sentenza del gennaio 2016 del Tribunale Civile di Palermo che li aveva condannati al risarcimento plurimilionario di alcune delle famiglie delle vittime della strage di Ustica. Dopo quasi quarant’anni e decine di depistaggi per proteggere i veri autori della strage del DC9 dell’Itavia, abbattuto nei pressi di Ustica nel 1980, ancora si fanno processi,…

  • Elogio del silenzio

    Com’è inutile e stupido dialogare con la parte del mondo che si ostina a pensarla diversamente da te, qualunque cosa tu voglia pensare. Ti accorgi un giorno di essere circondato da tanta inspiegabile e ottusa ostilità, che tende a sommergerti nonostante l’ovvietà di ciò che dici, malgrado l’estrema razionalità delle tue esternazioni. Tutto ciò che…

  • La congiura dei pazzi torna di moda

    L’Italia è un paese di pazzi: prima, tutti a dire peste e corna di un pluriassassino fuggito in Brasile, sbeffeggiando palesemente le sue vittime e le autorità giudiziarie italiane che cercavano di catturarlo, vergognosamente protetto da un sistema occulto che ancora dev’essere individuato; oggi, che è stato finalmente preso e trascinato in Italia per essere…

  • Chi sbaglia deve pagare, non solo i Paesi Membri

    Dopo oltre otto anni gli inqualificabili burocrati di Bruxelles SI ACCORGONO solo ora di aver agito con arroganza, cecità politica e tirannico assolutismo, “calpestando la dignità della Grecia” (sono parole di Juncker), facendo rischiare l’Italia e mettendo perfino in pericolo la tenuta stessa dell’euro. Leggete come riferimento l’articolo di Panorama che vi ripropongo qui. Certo ce…

  • Telecamere nelle scuole e nelle case di riposo

    Forse non avete fatto caso all’irrazionale circostanza che certi eventi, prima del tutto assenti o almeno poco presenti nelle cronache giornalistiche, diventano improvvisamente “fatti quotidiani“, con una ripetitività che li fa apparire quasi scontati episodi della nostra vita di tutti i giorni. Spesso si tratta di vicende gravi che, proprio per la loro inspiegabile ciclicità, rischiano prima o…

  • Teorema dell’evoluzione mentale umana

    Prima (e unica) legge dell’evoluzione mentale umana:Il grado d’intelligenza della massa popolare è inversamente proporzionale al livello tecnologico dei computer e dei cellulari e direttamente proporzionale ai cambiamenti dell’insegnamento scolastico.

  • I capi sono spesso i veri deficienti

    Questa vignetta vuole celebrare i manager dementi che hanno invaso l’Italia negli ultimi dieci anni in tutti i settori di lavoro, dalla sanità alle banche, dal pubblico al privato.Amministratori delegati, dirigenti, responsabili delle risorse, presidenti d’azienda ecc. ecc., sempre in cerca di profitti più corposi tramite riduzioni, sempre più pressanti, del costo del lavoro, convinti che nell’era digitale la tecnologia possa soppiantare interamente l’intervento umano, hanno operato riduzioni e tagli continui al personaledelle loro…

  • Ben venga la polemica

    Qualcuno mi ha accusato di essere polemico, ma sinceramente la cosa non lede minimamente la mia autostima e non resto di certo sconcertato da questo addebito. La polemica, quando non è strumentale o fine a se stessa, non è certo una negatività. Spesso mette a fuoco un problema, altrimenti occulto, facendone oggetto di dibattito, magari…

  • Fu bancomat

    Un articolo del 19 settembre 2018 della sezione palermitana del quotidiano on line “Repubblica.it” denuncia la quasi totale assenza di agenzie bancarie nel centro storico di Palermo, una carenza che sta esasperando sia i cittadini sia, cosa ancor più grave, i turisti. Ma dietro questo caso c’è un gravissimo fenomeno che si sta estendendo a macchia d’olio nel…

Focus

  • Caro Papa

    Caro Papa … “caro” perché adorato, “caro” in quanto obbiettivo dell’amore di chi crede nella fede cristiana, “caro” per il fatto che costituisci il riferimento principale per quell’ultimo briciolo di speranza che è rimasto nella gente travolta dalla barbarie e dal cinismo di una società che corre verso l’abisso dell’odio e dell’egoismo estremo.

    Read more
  • Facebook, un modo per non comunicare

      Facebook è la moda del momento, una delle solite “malattie” contagiose che prima si propagavano irrefrenabili nell’aria, e che invece da qualche tempo si diffondono, ancora più globalmente, tramite la rete internet. Un po’ come sembrava dovesse avvenire con il morbo della mucca-pazza, l’aviaria o l’influenza suina, con la differenza che i primi si…

    Read more
  • Il cannibale colpisce ancora

    Nell’articolo del 14/2/2010 di questo blog abbiamo parlato del cannibale che scorazza liberamente per Palermo alla ricerca di cibo fresco. Si è detto che “TARSU”, il mostro antropofago che si muove per le strade del Capoluogo siciliano, “predilige gli ampi spazi nei quali riesce a scorgere le migliori vittime, ma non disdegna certo di insinuarsi anche…

    Read more
  • Occorrerebbe una disinfestazione nei campi di calcio

    Con la fine del mondiale speravamo tutti  in una bella disinfestazione nei campi di gioco del calcio in tutto il mondo, in una bella ripulita nei campi ma anche in tutto il mondo del calcio internazionale. Speravamo di non vedere più Abete al vertice della FIGC e così Blatter alla Presidenza della FIFA, ed invece…

    Read more
  • Andiamo in depressione se pensiamo alla pensione

      Ricordate quel re della mitologia greca chiamato “Tantalo”? Senza dilungarmi in inutili dettagli della relativa leggenda, vorrei solo riesumare il particolare della punizione inflittagli dagli dei per i suoi innumerevoli peccati: fu gettato nell’Ade dove non poteva né cibarsi né bere, nonostante avesse attorno cibo e acqua in abbondanza. Infatti, non appena Tantalo provava…

    Read more
  • Palinsesti intelligenti per spettatori deficienti

      La “genialità” manageriale italiana si manifesta in tanti modi; per esempio Marchionne (che non è un Re della mitologia greca, magari figlio di Minerva e di un pastore mongolo, come potrebbe sembrare un essere con quel reboante e fragoroso cognome) dichiara di non avere esuberi nella nuova campagna Fiat di frantumazione aziendale, ma chiude…

    Read more
  • I politici dovrebbero scambiarsi i cognomi

    Mi sono accorto che i cognomi di alcuni politici e para-politici non risultano molto consoni alla loro effettiva immagine pubblica, ma che invece trovano pieno riscontro in quelli di altri colleghi. Una idea per diminuire la disaffezione del popolo italiano per la politica potrebbe essere quella di attribuire il cognome giusto al politico giusto; qualche…

    Read more
  • Più si sale più vengono le vertigini

      Forse è un problema che si riscontra solo in Italia, forse è un fenomeno genericamente connesso all’uomo già dai tempi primordiali della sua comparsa sulla terra. Sta di fatto che non appena qualcuno viene fatto salire su un gradino più in alto o su un ripiano qualunque, anche un semplice sgabello, al poverino inizia…

    Read more
  • Attenti alla flessibilità

      Quando si ascoltano le argomentazioni di Renato Brunetta, del giuslavorista Pietro Ichino, del povero Marco Biagi, e di qualche altro sostenitore della massima flessibilità sul lavoro, viene da pensare alle stranissime soluzioni all’italiana che presentano il male come componente primaria del suo stesso rimedio. 

    Read more
  • Virus naturali o virus artificiali

    È di questi giorni la notizia della creazione in laboratorio di una variante “cattivissima” del virus dell’aviaria. Evidentemente, considerato il flop pandemico di questo ceppo influenzale, e per dimostrarne comunque la possibile pericolosità, qualche “scienziato” imbecille ne ha creato uno ad hoc, potenziando quello già esistente che non era stato capace di rompere a sufficienza le…

    Read more
  • Un nuovo gioco di carte: Caccia al Re di Cuori

    Io non amo particolarmente giocare a carte, tuttavia vorrei proporre un nuovo gioco creato da un amico, l’artista palermitano Antonino G. Perricone che peraltro si è mostrato interessato alla divulgazione su internet del suo gioco e del relativo regolamento. Riporto quindi di seguito le principali regole e…buon divertimento.

    Read more
  • Privatizzazioni e libertà di gestire le risorse

      All’alba dell’ennesima possibile privatizzazione di una organizzazione pubblica come quella della Protezione Civile, sorge spontanea una domanda (come diceva su Rai3 il buon Antonio Lubrano): Cui prodest …a chi giova? (per dirla tragicamente alla Seneca, sfruttando un’altra citazione della disgraziata Medea).

    Read more

in Evidenza