Il testimone delle Proteste passa a Striscia

0 11

Questo blog è nato nel settembre del 2009, compirà pertanto due anni fra due mesi.

In questo periodo ho pubblicato 47 articoli che sono stati letti, nel momento in cui sto scrivendo, oltre 33.000 volte, mentre le fotografie, inserite però solo negli ultimi 4 mesi, sono state viste 1.000 volte.
Il sondaggio interno ha registrato quasi 600 voti molto favorevoli, 7 superiori alla sufficienza, contro appena 2 negativi.
I commenti sono stati a dir vero pochini, appena 40, ma si sa che il problema di tutti i blog di questo genere, poco diffusi sul web, è proprio il fenomeno dell’osservazione silenziosa, generata dagli errati convincimenti che concedere attenzione ad un sito personale costituisca una forma di riconoscimento per l’autore – da negare assolutamente per "istituzione" se il relatore non è sufficientemente conosciuto dall’opinione pubblica – nonchè una sorta di esposizione mediatica per chi dovesse decidere di intervenire come commentatore di uno specifico articolo.
 
In ogni caso, pur non potendo certo registrare dati del calibro di blog massivamente pubblicizzati o sottoscritti da nomi celebri del panorama intellettuale, politico e giornalistico italiano, mi ritengo soddisfatto per il traguardo raggiunto, anche se sono certo che qualche solito immancabile detrattore dirà al riguardo (n.d.a. – sempre che ammetta di aver letto queste righe): “Si accontenta di poco”.
 
Tutto questo per dirvi che dal prossimo mese di settembre 2011, a compimento dei suoi primi due anni, questo blog cambierà pelle, come fa un serpente con la sua muta per poter crescere meglio e strisciare più agevolmente. E strisciando strisciando, le proteste evidenziate nel blog originale, tanto seguite dai miei “pochi” lettori, transiteranno sul nuovo sito intitolato, per l’appunto, STRISCIA LA PROTESTA, in atto ancora in via di allestimento.
 
La scelta è stata dettata proprio dalla necessità, peraltro anche in parte suggerita per email da diversi visitatori, di dare una collocazione più specifica ad articoli che hanno in maggioranza il taglio della protesta; quindi un blog più libero ed aperto, dedicato alle proteste di ogni genere, mi è sembrato più consono ad ospitare i testi sino ad oggi presentati in questo mio blog personale.
www.striscialaprotesta.it  sarà dunque il sito di riferimento per chi ha gradito e gradisce ancora questo genere di denunce pubbliche, fermo restando che i 47 articoli delle mie contestazioni resteranno in archivio su entrambi i blog.
 
Il "blog di Sergio Figuccia" si trasformerà quindi in un vero e proprio diario web personale, con le mie opinioni ed osservazioni legate in maggior parte alla mia attività di autore in ambiti artistici…per le proteste e le denunce da oggi ci sarà STRISCIA LA PROTESTA, dove peraltro potrà registrarsi chiunque in qualità di Autore.
 
Grazie sempre per la vostra attenzione.    

 

Sergio Figuccia

View all contributions by Sergio Figuccia

Leave a reply

You must be logged in to post a comment.